martedì 11 settembre 2018

The "Oaks Percussion Ensemble" dell'I.C. Montemarciano, Concerto svolto nel centro storico di Ferrara

Quest'anno oltre ai tanti risultati risultati positivi ottenuti in svariati concorsi, il gruppo di percussioni dell'Istituto "Oaks Percussion Ensemble" rappresentato da quintetto di alunni con a capo il Prof. Eusebi, ha centrato un importantissimo obiettivo, all'inizio quasi insperato. Infatti é stato selezionato come gruppo accreditato su oltre 600 formazioni a partecipare alla 31° Edizione del "Busker's Festival " di Ferrara, uno degli eventi musicali dedicati ai musicisti di strada più importanti a livello europeo. E' stata un'esperienza incredibile, sia per i ragazzi, che si sono ritrovati a suonare in una situazione ambientale all'aperto, per loro davvero insolita, pronti per catturare l'attenzione dei tanti passanti che durante le quattro repliche del repertorio svolte, si è fermata ad ascoltare e vedere un gruppetto di ragazzi suonare la batteria, ma soprattutto brani anche di una certa complessità ( scelta inevitabile per ben figurare in festival di questa portata) suonati con bidoni, taniche, bottigliette e buste. E' stato anche bello che diverse persone si sono fermate al termine delle esecuzioni, per chiedere informazioni sull'attività del gruppo, per capire come è organizzato un'istituto ad indirizzo musicale e quali sono le attività che si svolgono all'interno della scuola. Mi auguro che la cosa più importante che i ragazzi abbiano imparato da questa esperienza è che l'esperienza musicale si può condividere con chiunque e in qualsiasi luogo e non solo dentro le mura di un ambiente scolastico o di un teatro. Vorrei ringraziare prima di tutto i ragazzi, che si sono impegnati per quasi tutta l'estate a partecipare alle prove e a studiare il repertorio. Un ringraziamento va alle famiglie che come sempre hanno appoggiato con entusiasmo l'iniziativa, accompagnando i propri figli a Ferrara e ascoltando poi le loro esibizioni e quelle degli altri artisti sparsi per tutto il meraviglioso centro storico. Un ringraziamento speciale inoltre va alla famiglia Manfredi che per un mese a messo a disposizione la propria abitazione per svolgere le prove, poiché la scuola è rimasta chiusa e ovviamente al Direttore artistico Rebecca Bottoni, che ci ha selezionato e ci dato la possibilità di partecipare a questo bellissimo evento. Ha dichiarato che probabilmente è la prima volta che una scuola ad indirizzo musicale partecipa al festival e l'idea del gruppo le è piaciuta molto. Inoltre non poteva assegnarci postazione migliore, a 50 metri dalla piazza centrale di Ferrara, il centro delle attività del festival, via Cortevecchia davanti alla Upim, dove sono passate decine e decine di persone e la cui acustica è risultata perfetta. Grazie di tutto e ancora grazie a tutti per sostenerci. Prof. Davide Eusebi.

martedì 10 luglio 2018

“L’ITALIANO COME AMICO “, dalla dizione e lettura espressiva alla drammatizzazione, PON P0445059

“L’ITALIANO COME AMICO “, dalla dizione e lettura espressiva alla drammatizzazione, è il PON P0445059 a cui ben 36 ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado di Montemarciano e Marina hanno partecipato dal 18 giugno al 6 luglio 2018 ogni mattina (4 ore), per un modulo di ben 60 ore! Il modulo ha guidato gli alunni della scuola, in modo meno scolastico e formale, e più creativo e socializzante, all’uso dell’italiano, mediante la pronuncia di dizione e la lettura espressiva corretta, con impostazione e scioltezza, fino al gioco dell’improvvisazione e alla drammatizzazione. Ma il percorso è stato anche imparare a conoscersi, a condividere gli impegni, ad accettarsi e relazionarsi vincendo a volte la timidezza, superando talvolta le incomprensioni e soprattutto rispettandosi con rigore e correttezza. La massiccia iscrizione e la partecipazione costante per tutto il modulo è stata sorprendente e per la lettura espressiva, l’improvvisazione e la drammatizzazione il grande merito va all’Esperta del PON Beatrice Gregorini che grazie alle proprie competenze e alla serietà, supportata da Alessandra Chiappa, affiancata dal professore di musica Davide Eusebi e dal Tutor, ha saputo dosare gioco e attività didattica, e in soli pochi giorni a montato uno spettacolo teatrale finale, attribuendo ad ogni ragazzo più ruoli e tanta voglia di esprimersi. Pertanto venerdì 6 luglio alle 18.30, al Teatro Comunale Alfieri di Montemarciano i ragazzi del modulo, sono andati in scena drammatizzando L’ODISSEA! Luci e magia, musiche dal vivo e silenzi significativi, dialoghi e monologhi, coralità e tanta emozione hanno fatto rivivere uno dei più bei Poemi di Omero, peraltro conosciuto e studiato a scuola dagli stessi alunni. E lì, a teatro erano in tanti ad applaudire i nostri ragazzi: genitori, insegnanti, personale scolastico, e soprattutto c’erano loro i protagonisti, i nostri alunni, che impegnati, soddisfatti e festosi si sono applauditi per la riuscita del loro percorso di crescita. Per la realizzazione e la riuscita del progetto si ringraziano: i genitori, che presenti e puntuali hanno saputo supportare ed accompagnare i propri figli per tutto il corso; l’Istituto Comprensivo Montemarciano in tutte le figure che lo rappresentano per il progetto PON, e il Comune di Montemarciano.

 Il Tutor Gambadori Sabrina.

lunedì 9 luglio 2018

Ping Pong - progetto "PON" I.C. Montemarciano (2018)



A conclusione del progetto “Crescere con lo sport”, inserito nel PON 10862, Inclusione sociale, l’I.C. Montemarciano ringrazia l’Associazione Tennistavolo di Montemarciano, rappresentata da Lucia Russo, Gabriele Barchiesi, Andrea Giombi e tanti altri allenatori e collaboratori che hanno lavorato con serietà, impegno e cura. Si sono dedicati ai ragazzi cercando di indirizzarli verso questo sport, nuovo per molti di loro, curando prima del gesto tecnico, tutte quelle regole di impegno, responsabilità e rispetto tra pari e adulti. Grande importanza è stata data al miglioramento delle relazioni interpersonali e al rispetto dei valori sportivi condivisi. Si ingraziano i ragazzi e le loro famiglie per la puntualità e costanza nel seguire il corso, tutto il personale della segreteria, che ha collaborato attivamente per la realizzazione di questo progetto, organizzando in modo preciso “tutta quella parte burocratica che non si vede”, ma che in sua assenza tutto ciò non si sarebbe potuto realizzare. La D.S., il comune di Montemarciano, l’insegnante Frattesi Valeria, nonché coordinatrice di tutti i moduli del PON, perché solo con l’intreccio di queste collaborazioni è stato possibile dare vita a un bel momento ludico, educativo e formativo per la crescita dei nostri ragazzi. 
Il Tutor Torreggiani Anna Rita

Lo sport è di tutti - progetto PON del I.C. Montemarciano (2018

Con l'assistenza del CLUB SCHERMA Montignano-Marzocca (Senigallia)

giovedì 28 giugno 2018

Coro progetti PON Montemarciano 2017/18





Si è svolto lo scorso 22 giugno, presso il Teatro “Vittorio Alfieri” di Montemarciano, il concerto finale del coro di voci bianche nato presso il locale Istituto Comprensivo grazie al modulo attivato con i fondi strutturali europei per la scuola, previsti dal progetto PON 2014-2020.
Tale coro, formato da bambini e bambine delle prime tre classi della scuola primaria, ha preso infatti vita attraverso l’accurato e stimolante lavoro condotto dal Maestro Gianluca Nicolini nell’ambito della più vasta attività denominata “A scuola di creatività”.
Da marzo a giugno, in orario extrascolastico, i piccoli musicisti sono stati impegnati, oltre che nella pratica corale, in laboratori di scrittura creativa e di improvvisazione musicale. Dalla loro straordinaria fantasia letteraria e dalle loro sorprendenti doti canore è nato lo spettacolo finale; in esso è stato proposto al numeroso pubblico presente un suggestivo viaggio musicale attraverso canti provenienti dall’Africa, dall’Europa e dal Sud America, con originalissime versioni composte dai bambini  stessi.
Al termine della serata l’Istituto ha presentato foto, filmati e testimonianze dei sette moduli PON attivati nel corso di quest’anno scolastico e finalizzati alla lotta al disagio e alla promozione del benessere dei bambini a scuola.
Francesca Zappi
Tutor del modulo
“A scuola di creatività”

venerdì 8 giugno 2018

Il Mercatino "Castello in Fiera" Infanzia Montemarciano

Il Mercatino "Castello in fiera" il Mercatino "Castello in fiera" per l'apertura della scuola alla cittadinanza; sempre forte è stata la partecipazione dei genitori sia nella fase dell'allestimento con la donazione di oggetti, sia nella presenza e nella animazione con musica e balli di gruppo!!!

"I magnifici lettori 2017/18"

I MAGNIFICI LETTORI
Anche quest’anno si è svolta la gara fra le classi prime della scuola secondaria di primo grado di Marina e Montemarciano. Alle classi 1°A, 1°B, 1°C, 1°D, nel mese di marzo 2018, è stato riferito, da parte della responsabile Elisa Zedde della Biblioteca Comunale, il titolo del libro scelto per gareggiare. La scelta, ricaduta su WONDER di R.J. Palacio, dopo un’attenta lettura in classe, a casa e una accurata riflessione, è confluita in una gara iniziata il 24 maggio e proseguita  il 28 maggio e il 4 giugno; queste le date degli  “incontri – scontri”  fra gli alunni all’insegna di una sana competizione e tanta voglia di vincere!   La gara, ben organizzata e guidata da Elisa Zedde, Alessia Tarantelli, Benedetta Nicolussi e Ramona Ferri, è stata sostenuta anche dalle insegnanti curriculari di Italiano di ciascuna classe.
 “ Chi l’ha detto?   Chi l’ha fatto? Scopri la trama! Caccia al titolo. Vero o falso? Fuori gli autori e il domandone” … queste le modalità della gara e tanto entusiasmo per ottenere il podio. La classifica a fine gara si è così presentata: 1° D, 1° A, 1°C, 1° B. Gli alunni della classe vincitrice potranno godere del premio in palio recandosi in una biblioteca del territorio il prossimo settembre. La manifestazione, che si è potuta realizzare grazie al Comune di Montemarciano –Assessorato alla Cultura Sistema bibliotecario Locale, ha festeggiato infine i ragazzi offrendo un’appetitosa merenda a base di bibite e pizza!
Complimenti agli alunni e a tutti gli organizzatori !!!"I Magnifici lettori"

sabato 26 maggio 2018

Fattoria didattica "La Nocicchia" Montemarciano

Il giorno 25 maggio le maestre Mirella e Susanna hanno portato i bambini della loro classe a visitare la fattoria didattica  "La Nocicchia" a Montemarciano

La fattoria didattica

domenica 20 maggio 2018

XX Edizione del Concorso Nazionale Musicale "Enrico Zangarelli" di Città di Castello


XX Edizione del Concorso Nazionale Musicale "Enrico Zangarelli" di Città di Castello    Giovedì 10 e venerdì 11 maggio 2018 sono stati due giorni memorabili per l' I.C. Montemarciano - Marina ad indirizzo musicale. Infatti alcuni allievi della classe di percussioni e il “Piccolo Coro della classe 5°B” di Montemarciano hanno partecipato alla XX Edizione del Concorso Nazionale Musicale "Enrico Zangarelli" di Città di Castello, ottenendo importanti riconoscimenti nelle varie categorie in cui erano iscritti.  Giovedì 10 maggio ha visto impegnati gli alunni del corso di percussioni che hanno centrato subito l’obiettivo di entrare in prima fascia, su quattro previste per la classifica. Ma hanno fatto molto di più e per certi versi in qualche caso i risultati ottenuti sono stati una bellissima sorpresa, davvero inaspettata, per gli obiettivi che ci si era prefissati in partenza. Partiamo dicendo che il prof. Eusebi ha presentato due solisti, Lorenzo Baldoni della 1°C iscritto alla CAT. P1 (percussionisti di 1°media) e Tommaso Manfredi della 2°D iscritto  nella categoria CAT. P2 (percussionisti di 2°media). Si sono entrambi esibiti in tarda mattinata e il primo dei due a suonare e a rompere il ghiaccio, davanti ad una commissione esaminatrice presieduta da due grandi musicisti italiani di livello internazionale, il clarinettista Gabriele Mirabassi e il pianista Ramberto Ciammarughi, è stato Lorenzo, che ha suonato un adattamento della parte di batteria dello stesso professore del brano “Pink Panther” di Henry Mancini. Poi è stata la volta di Tommaso che ha presentato sempre alla stessa commissione un brano per batteria di Dante Agostini dal titolo “African Prelude” di notevole difficoltà tecnica e musicale della durata di oltre 6 minuti.  Entrambi le esecuzioni sono risultate al primo ascolto molto buone e i due ragazzi hanno rispettato in pieno tutto ciò che il professore gli ha suggerito durante le lezioni individuali e onestamente la speranza di ottenere un buon risultato era forte. Poi nel primo pomeriggio è stata la volta di un sestetto formato da Gabriele Greganti 1°A, Andrea Greganti, Letizia Beldomenico, Isabel Braconi, Lorenzo Baldoni della 1°C e Alessandro della 1°D, che hanno gareggiato in categoria I, dove per regolamento, si sono dovuti scontrare con gruppi strumentali composti anche da alunni delle classi seconde e terze. Da segnalare che in questa categoria erano inscritte ben 22 formazioni provenienti da tutta Italia. Anche per questa categoria la commissione esaminatrice è stata quella sopra citata. I piccoli percussionisti hanno suonato due brani del compositore e didatta Enrico Strobino, “Papermoon” e “Finzioni”, entrambi composti per oggetti di riciclo, buste, taniche e bottiglie di plastica di varia grandezza e forma, un’idea originale, nuova in questo tipo di manifestazioni e come ha dichiarato il Maestro Ciammarughi al termine della giornata al prof. Eusebi molto coraggiosa.  La tensione per questi ragazzi è stata molto alta, perché per loro è stata la prima volta che si sono esibiti davanti ad un pubblico costituito si dai loro genitori, che hanno ascoltato l’esibizione, ma anche e soprattutto davanti ad una commissione di esperti e stimati  musicisti. I ragazzi , dopo tante raccomandazioni fatte alla vigilia dell’audizione dal professore, si sono comportati egregiamente,  ancor prima di cominciare a suonare, dal posizionare gli strumenti (oggetti) con ordine, ricordarsi ogni spostamento fra un brano e l’altro, la gestione delle parti e soprattutto la qualità dell’esecuzione che è stata apprezzata dalla commissione, tanto che un giudice ha chiesto una copia delle parti. Al termine dell’esecuzione abbiamo tutto ricaricato in macchina e tutti insieme, professore, genitori e allievi abbiamo visitato il centro storico di Città di Castello per rilassarci un pò in attesa dei risultati. Onestamente quando le cose sembrano essere andate per il verso giusto, come è successo due anni fa sempre a questo concorso, qualunque sia poi il giudizio della commissione, vale la pena aver aspettato i risultati fino alle 21.00 di sera. Vorrei sottolineare che il prof. Eusebi ha avuto il piacere di parlare con il Maestro Ciammarughi poco  prima che i verdetti uscissero e gli ha riferito che tutte le proposte musicali presentate sono state molto apprezzate e valutate con votazioni molto alte, soprattutto l’idea originale di creare musica dagli oggetti di riciclo e tirare fuori da questi dei timbri particolarissimi, tanto da creare composizioni ritmico - melodiche riconoscibili al pari di brani composti per strumenti tradizionali. A queste parole già la soddisfazione di tutti era alle stelle, soprattuto per gli allievi di prima media che erano venuti a questa manifestazione solo per partecipare, fare una bella esperienza e una figura più che dignitosa. Alle 21.00 escono i risultati, le nostre categorie vengono menzionate per ultime, su ben oltre 15 e la conferma definitiva è arrivata: Lorenzo Baldoni ottiene il primo posto assoluto con 98 punti su 100 in Cat. P.1, Tommaso Manfredi primo posto assoluto con  98 punti su 100 in Cat. P.2 e grande sorpresa il sestetto di percussioni in Cat. I raggiunge la prima fascia con 97 punti su 100 e secondo posto assoluto su 22 formazioni in gara. Un ringraziamento va in primis ai  ragazzi, che durante l’anno scolastico hanno effettuato lezioni aggiuntive oltre quelle ordinarie,  per lo svolgimento delle prove d’insieme, già a partire dall’inizio dell’anno scolastico e poi ai genitori, che oltre ad averli accompagnati a questa importante manifestazione, hanno sostenuto i loro figli e il professore in questo progetto, che non guarda solo  all’aspetto della competizione in se, ma a quello dell’educazione attraverso i valori che la musica può trasmettere , come la condivisione di un’idea, credere in un obiettivo da raggiungere, l’ascolto reciproco attraverso il suono e il rispetto che bisogna avere l’uno per l’altro quando si suona in gruppo, ma anche in altri contesti del vivere quotidiano. Da segnalare che in serata il compositore Enrico Strobino si è complimentato via web con tutti i ragazzi, chiedendo di poter collaborare in futuro con la classe di percussioni del nostro Istituto.
Venerdì 11 maggio invece è stata la volta del  "Piccolo Coro della 5°B" di Montemarciano, sempre guidato dal professor. Eusebi, che nella sezioni cori ha cantato due pezzi inediti, il cui testo è stato scritto dagli alunni e l’arrangiamento musicale dal professore : “Che meraviglia è la natura” , brano il cui messaggio è quello del rispetto  e dell’amore che deve avere l’uomo per la natura e tutti gli esseri viventi che la popolano e “Il triangolo”, pezzo ispirato alla geometria, in cui  alcuni bambini della classe hanno partecipato in veste di strumentisti, suonando degli strumenti a fiato. E’ stata una giornata meravigliosa e di festa, sia per i bambini che per i genitori che li hanno accompagnati alla manifestazione, innanzitutto, perché l’esibizione si è svolta nella prestigiosa Sala degli “Specchi” presso il Circolo degli Illuminati, la cui acustica è risultata ideale per i pezzi presentati e perché i piccoli cantori si sono battuti alla pari contro altri tre cori costituiti da molti più elementi e  ben preparati. Il risultato finale anche in questo caso è stato sorprendente, poiché gli alunni hanno conquistato la prima fascia con un punteggio di 96 punti su 100 e hanno ottenuto un premio in denaro di 100 euro. La premiazione finale, che ha concluso poi la XX Edizione del Concorso “Enrico Zangarelli” si è svolta nella Chiesa di San Francesco davanti a centinaia di persone, musicisti, docenti e  autorità. Per concludere un ringraziamento a nome del prof. Eusebi va fatto all’organizzazione del concorso che è stata di grande aiuto dal punto di vista logistico, soprattutto per l’allestimento degli strumenti  a percussione e dell’impianto d’amplificazione.
La speranza è di poter partecipare anche l’anno prossimo con l’augurio di tener ancora alto il nome del nostro piccolo Istituto.

sabato 19 maggio 2018

Musica e gioco alla scuola dell'Infanzia di Montemarciano con l'insegnante Manuela Pettinari

Lezione aperta di musica dell'insegnante Manuela Pettinari con i bambini della 2A scuola infanzia Montemarciano e i loro genitori La metodologica Orff Schulwerk prevede la partecipazione attiva dell'alunno, il suo coinvolgimento, specialmente attraverso il corpo e la presentazione delle attività dalla più semplice alla più complessa. Le maestre ringraziano le famiglie per la collaborazione Abbiamo veramente giocato con la musica e ci siamo divertite...insieme ai bambini e genitori!! Lezione aperta di musica dell'Insegnante Manuela Pettinari con i bambini della 2A scuola infanzia Montemarciano e i loro genitori

lunedì 30 aprile 2018

il 17 e 18 aprile 2018alTeatro Alfieri contro "Lo spreco alimentare

Giunge a conclusione il progetto di educazione ambientale denominato “SØS Scuola Zero Spreco”, promosso dall’ATA Rifiuti e dal Comune di Montemarciano, un’iniziativa che ha coinvolto 23 classi dell’Istituto Comprensivo per un totale di 503 alunni, con l’obiettivo di sensibilizzare famiglie e cittadinanza riguardo la prevenzione dello spreco alimentare. La manifestazione conclusiva del progetto scolastico è stata tenuta dai ragazzi delle scuole medie e nei giorni martedì 17 e mercoledì 18 aprile alle ore 17.30 presso il Teatro comunale Alfieri di Montemarciano, al fine di dare il giusto risalto all’impegno profuso da insegnanti e alunni e per rendere partecipi tutti del lavoro svolto e dei risultati conseguiti.Un progetto che prevede il coinvolgimento di tutte le classi attraverso la realizzazione di attività di animazione teatrale per i bambini della scuola dell'infanzia, incontri frontali sui temi della corretta alimentazione e dello spreco alimentare per gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria. Elaborato eseguito da un'alunna di terza media:

domenica 1 aprile 2018

2° appuntamento della VI EDIZIONE DEI CONCERTI DELLA SCUOLA sul tema "IL DUO VOCE - STRUMENTO",

Il concerto è stato organizzato dai docenti del corso ad indirizzo musicale dell'I.C. Montemarciano - Marina, svoltasi presso il Teatro "Alfieri" di Montemarciano il 28/03/2018. Rosa Sorice voce, Stefano Santoni pianoforte